Perchè i toner costano tanto

Perchè i toner costano tanto

I toner: l’oro della stampa

Le stampanti servono a tutti, per motivi lavorativi, per motivi scolastici o per svago. E’ sempre utile avere in casa una stampante, magari costata poche centinaia di euro in uno store di elettronica. Il vero problema è pensare di poterla mantenere spendendo un occhio della testa per i toner che fanno prestissimo ad esaurirsi.

Avete mai notato quante poche pagine riuscite a stampare con le cartucce originali comprate dal rivenditore? E perché allora hanno un costo così sproporzionato e quasi maggiore della stessa stampante? Perché quando comprate un toner non comprate solo l’inchiostro o la polvere necessaria a stampare, ma anche (e soprattutto) le testine, che sono il “motore” della stampante stessa. Allora perché comprare ogni volta il “motore” se è possibile acquistare solo la “benzina”?

Come abbattere i costi del toner

Ecco come fare: affidarsi ai toner rigenerati. Esse non solo garantiscono un notevole risparmio economico perché permettono di riutilizzare più volte la stessa “carcassa”, ma riescono a farvi ottenere anche una qualità assolutamente non inferiore rispetto ai toner originali. Questo è un aspetto da non sottovalutare perché non riuscireste ad ottenere lo stesso risultato acquistando, invece, toner compatibili. Vi starete chiedendo che cosa sono i toner compatibili e che differenza c’è con quelli rigenerati. Andiamo a vedere nel dettaglio le differenze.

Compatibili o rigenerati? Attenti alla differenza!

Mai confondere i toner compatibili con i toner rigenerati. C’è una differenza sostanziale tra i due tipi, soprattutto a livello qualitativo. I toner compatibili vengono prodotti da aziende che imitano il prodotto originale, per cui, sostanzialmente, quando acquistate un toner compatibile non fate altro che acquistarne uno originale, ma di qualità inferiore (a lungo andare potrebbe anche rovinare la stampante, perché prodotto con materiali a basso costo).

Assolutamente da non confondere con i toner rigenerati, che, invece, oltre a produrre le testine con materiali di alta qualità vi permettono di riutilizzarle riempiendo la scatoletta con nuovo inchiostro: ecco perché i toner rigenerati costano meno e possiedono, allo stesso tempo, una qualità altissima.

I vantaggi dei toner rigenerati

Con i toner rigenerati non guadagnerete solo a livello economico, infatti ci sono altri aspetti positivi che vanno tenuti in considerazione. Per prima cosa, il lato qualitativo e di affidabilità: la vostra stampante vi ringrazierà perché i toner rigenerati sono prodotti con l’utilizzo di avanzate tecnologie e materie prime di alta qualità sotto rigidi controlli.

In secondo luogo, i toner rigenerati sono la scelta più ecologica che possiate fare, infatti il riciclo del toner ne evita la produzione.

Se non sono sufficienti le ragioni di cui abbiamo discusso qui sopra, allora immaginatevi nel bel mezzo della stampa di un documento importante che non viene come ve lo siete immaginato. Pensate che potreste evitare tutte quelle prove di stampa con un toner rigenerato che stampa alla perfezione e che nel frattempo vi fa anche risparmiare una grande quantità di denaro!