Cartucce originali o compatibili? Scopriamo le differenze

Cartucce originali o compatibili differenze

Le cartucce originali costano troppo? Ecco la soluzione!

Oggigiorno, il pericolo più grande da dover affrontare quando si deve stampare qualche documento a casa è quello di dover fare i conti con i prezzi esorbitanti delle cartucce. E così, dopo aver acquistato la stampante ad un prezzo stracciato, spesso bisogna dar fondo ai propri risparmi per comprare cartucce originali. La colpa, se così si può definire, è imputabile alla politica adottata dalle case produttrici (Epson, Hp, Samsung, Canon, etc..) che molto spesso decidono di vendere le loro stampanti a prezzi molto bassi, per poi far seguito al lancio dell’ultimo modello con qualche sorpresa poco gradita riguardante i costi di toner e cartucce.

Chi non vuole rinunciare alla possibilità di poter stampare comodamente a casa propria i documenti utili per il lavoro, piuttosto che la bozza della tesi di laurea, ma non vuole neanche spendere un capitale per le cartucce, può optare per un’alternativa che non tutti conoscono. Una delle soluzioni utili a preservare le proprie tasche è rappresentata dalle cartucce compatibili, che si differenziano da quelle originali perché realizzate da case produttrici alternative. Diamo un’occhiata alle caratteristiche di entrambe le tipologie di cartucce e alle loro differenze.

Le cartucce compatibili

Le cartucce compatibili sono cartucce non originali, commercializzate da aziende alternative ai marchi più famosi. Malgrado non si tratti di prodotti originali, queste cartucce offrono standard qualitativi abbastanza elevati. Certo, non sono state realizzate appositamente per quel determinato modello di stampante, ma possono essere comunque montate su molti dispositivi differenti e nella maggior parte dei casi non arrecano alcun problema. Inoltre, il loro basso costo ha fatto in modo che queste cartucce diventassero un’alternativa sempre più gettonata.

Malgrado i numerosi lati positivi, che ne fanno una soluzione ideale per chiunque debba stampare documenti di scarso valore, queste cartucce non rappresentano la soluzione ideale per chi ha la necessità di stampe professionali, che abbiano nella precisione e nella cura del dettaglio i loro punti forti. La folta concorrenza che si sta creando in questo particolare settore merceologico sta facendo in modo che sia sempre più facile trovare articoli notevoli, spesso in grado di non far rimpiangere le componenti originali.

Il consiglio, infatti, è quello di acquistare prodotti già sperimentati da amici e conoscenti e di ricorrere sempre agli stessi, in modo da non doversi trovare a fare i conti con materiali di scarsa qualità o addirittura in grado di nuocere alla propria incolumità. Un altro elemento da considerare prima di acquistare tali cartucce è quello relativo alla garanzia: in caso di problemi con la stampante, infatti, la garanzia decade automaticamente, con il rischio di avere seri problemi con la casa produttrice.

Le cartucce originali

Chi sceglie le cartucce originali lo fa soprattutto per godere di una qualità di stampa al top. In genere, i loro funzionamento non dà alcun problema, considerato che sono realizzate e garantite dall’azienda produttrice del dispositivo sul quale vengono montate. L’elevata qualità di stampa offerta può essere usata per dar vita a stampe professionali o a grafiche nelle quali l’elevata precisione del dettaglio assurge a caratteristica fondamentale. In questo caso, l’unico problema è rappresentato dal costo elevato di tali supporti, che in molti casi può risultare addirittura eccessivo.

I ricambi ufficiali sono dispositivi prodotti dalle aziende native ed appartengono alla categoria degli OEM, Original Equipment Manifacturer, marchio riservato esclusivamente alle cartucce originali fabbricate dal produttore della stampante. La tecnologia con cui sono realizzati gli articoli dotati di marchio OEM è sempre massima, esattamente come lo è la qualità dell’inchiostro impiegato, la testina di stampa che equipaggia le cartucce e le plastiche esterne. Pertanto, queste cartucce dovrebbero offrire sempre performance di livello, capaci di supportare a dovere il dispositivo nella produzione di stampe di grande qualità. Ad esempio, è consigliabile utilizzare sempre cartucce originali per stampare le fotografie del proprio viaggio più recente: sarebbe impensabile affidare foto scattate ai Caraibi o che ritraggono il Taj Mahal a cartucce incapaci di riprodurre colori e dettagli reali. Infine, questi prodotti autentici danno la possibilità di avvalersi della garanzia fornita dal produttore in caso di guasti.